10-13 novembre: la 4 giorni delle Acli a Parigi

Il lavoro e i giovani, la povertà e l’impoverimento in Europa, la presenza delle Acli nel mondo e le condizioni dei nostri connazionali all’estero. Di tutto questo si parlerà a Parigi dal prossimo 10 al 13 novembre (presso l’Hotel Marriott Rive Gauche, in Boulevard Saint Jacques 17) in una quattro giorni di respiro internazionale, promossa dalle Associazioni cristiane dei lavoratori italiani.   Si parte mercoledì 10 novembre, con il [downloadacli menuitem=”212″ downloaditem=”3038″ direct_download=”true”]seminario del Patronato Acli[/downloadacli] “Verso un Progetto lavoro Europa“: presentazione di un progetto sperimentale sul tema del lavoro e della mobilità in Europa.  Il fenomeno verrà fotografato, fra problemi e opportunità, dall’intervento di Bernadette Foquet, in rappresentanza di Eures, la rete europea della mobilità professionale. I bisogni degli italiani che si muovono per lavoro e il possibile ruolo degli enti di patronato verranno affrontati da Giulio Alaimo, primo consigliere per gli affari sociali e l’emigrazione dell’ambasciata d’Italia a Parigi. Alberto Romagnoli, corrispondente Rai a Parigi, racconterà la mobilità degli italiani dal punto di vista di un cronista. Verranno presentate le esperienze pilota del Patronato Acli in Gran Bretagna e Belgio.

Giovedì 11 novembre si tiene il terzo congresso della Fai, la Federazione delle Acli internazionali (“Un mondo di Acli, le Acli nel  mondo”). Al centro le questioni degli italiani all’estero: la legge elettorale, la riforma della rappresentanza, i tagli ai fondi per l’assistenza, la doppia cittadinanza. Più di 60 delegati in rappresentanza di 18 Paesi nel mondo rinnoveranno gli organi della Federazione.Dal pomeriggio di giovedì a sabato 13 novembre, si svolgono i lavori del seminario internazionale “Povertà e impoverimento in Europa tra crisi economica e soggetti sociali“, promosso da Acli, Enaip e Fai con il sostegno del Centro europeo per i problemi dei lavoratori (EZA) e della Commissione europea. Un’occasione, nell’Anno europeo della lotta contro la povertà e l’esclusione  sociale, per interrogare non solo l’efficacia delle politiche pubbliche ma anche quella dell’iniziativa sociale, la capacità stessa  delle reti sociali di rappresentare le istanze dei soggetti più deboli. Tra gli interventi previsti, quello di Jacques Delors, già presidente della Commissione europea. Le Acli presenteranno una ricerca, realizzata dalla Fai in collaborazione col dipartimento welfare e la funzione studi, sulla “percezione della crisi” in Europa.Si terrà infine a Parigi, nei giorni del seminario, anche l’assemblea nazionale dei Giovani delle Acli, che a partire dall’ultimo congresso hanno scelto di impegnarsi per lo sviluppo dell’associazione giovanile anche all’estero. Un lavoro in questo senso è stato già avviato in Francia, Svizzera e Argentina, grazie alla collaborazione della Fai e della Rete mondiale aclista. L’assemblea parigina di Ga farà il punto su questi progetti come sulle altre iniziative.([downloadacli menuitem=”212″ downloaditem=”2670″ direct_download=”true”]scarica il programma completo[/downloadacli])

10-13 novembre: la 4 giorni delle Acli a Parigi
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR