10 maggio: cattolici in campo per il lavoro dei giovani (Avvenire)

“Una veglia di preghiera per i giovani e il lavoro. Parte da Acli, Cisl e Mcl l’idea di avviare nel modo cattolico un itineriario di riflessione sui problemi del precariato e della disoccupazione giovanile”. Il quotidiano Avvenire annuncia l’iniziativa in programma per il 10 maggio, a pochi giorni dalla beatificazione di Giovanni Paolo II. “In tutte le diocesi le tre sigle, attraverso le loro organizzzioni teritoriali e in collaborazione con altre realtà dell’associazionismo, animeranno veglie di preghiera e di affidamento”. “Primo atto di un percorso che vuole confrontarsi con una problematica grave che si ripercuote negativamente sulla coesione sociale e sulla nascita di nuove famiglie”.

La manifestazione è promossa nel trentennale dell’enciclica Laboreme excercens. L’obiettivo è quello di rilanciare l’attenzione di tutto il mondo ecclesiale in favore del lavoro. “L’impegno per i giovani ed il lavoro – ha detto il presidente delle Acli, Andrea Olivero – dovrà avere la stessa presa di altre battaglie portate avanti dal mondo cattolico, come quella per la famiglia”.(leggi l’articolo)

10 maggio: cattolici in campo per il lavoro dei giovani (Avvenire)
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR