730 precompilato: Lettere dall’agenzia delle Entrate

Ho letto che l’agenzia delle Entrate sta inviando alcune lettere ai contribuenti circa la consegna del 730 precompilato. Mi devo preoccupare? Cosa faccio se ricevo la lettera?

Sulla questione va fatta chiarezza e non bisogna creare falsi allarmismi. È vero: l’agenzia delle Entrate ha inviato circa 220.000 lettere riguardanti la consegna della dichiarazione dei redditi, ma è bene specificare alcuni aspetti fondamentali.

Prima di tutto le lettere non sono né avvisi di accertamento, né cartelle esattoriali, né sanzioni, e tantomeno segnalazioni di errori inerenti le dichiarazioni già consegnate.

Seconda cosa: le comunicazioni riguardano solo una fetta molto ristretta di tutta la potenziale platea di contribuenti, e cioè quelle persone che pur avendo percepito più redditi nel 2014, risultanti dalle Certificazioni uniche inviate (all’Agenzia) dai sostituti d’imposta, non hanno presentato la dichiarazione entro i termini ordinari: né il 730 entro il 23 luglio, né l’Unico entro il 30 settembre.

Le lettere inviate, insomma, sono più esattamente “avvisi bonari” per richiamare alla consegna della dichiarazione quei contribuenti che, molto probabilmente, avendo percepito più redditi nell’anno d’imposta 2014, erano obbligati presentarla.

Cosa fare allora? La soluzione è una sola: verificare, effettivamente, se quanto dice l’Agenzia corrisponde al vero, ed eventualmente riparare all’omissione presentando, tramite un intermediario abilitato, un Unico – Persone fisiche tardivo entro la data del 29 dicembre 2015 (a 90 giorni dalla scadenza ordinaria del 30 settembre), e versando l’imposta dovuta con le relative sanzioni ridotte (più gli interessi) calcolate col ravvedimento operoso.

Entro quella data, si legge sulla lettera, il contribuente “oltre a indicare i redditi percepiti potrà far valere eventuali oneri deducibili o detraibili sostenuti nell’anno 2014 e beneficiare di una significativa riduzione delle sanzioni che risulterebbero dovute per la tardiva dichiarazione e per gli eventuali tardivi versamenti”.

 

Per informazioni: www.caf.acli.it

730 precompilato: Lettere dall’agenzia delle Entrate
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR