A Carlo Ancelotti il quarto Premio Bearzot Us Acli

È Carlo Ancelotti il vincitore della quarta edizione del premio Enzo Bearzot, promosso dall’Unione Sportiva Acli con il patrocinio della Figc e del Coni. Lo ha deciso oggi la giuria presieduta dal numero uno della Federcalcio, Giancarlo Abete, riunitasi presso la sede nazionale delle Acli a Roma. Il tecnico del Real Madrid succede nell’albo d’oro del prestigioso riconoscimento a Vincenzo Montella, Walter Mazzarri e Cesare Prandelli vincitori delle prime tre edizioni.

Questa la motivazione del premio:

“E’ tra i pochissimi uomini di calcio ad aver conquistato sia da giocatore che da allenatore la Coppa dei Campioni e il Mondiale  per club. Ha anche vinto dalla panchina, i titoli di campione d’Italia, di Inghilterra e di Francia. Ma questa carriera di straordinari successi è stata costruita senza mai perdere quel tratto di umanità e simpatia che fanno di Carlo Ancelotti una rara eccezione nel panorama dei top trainer mondiali. La bonomia e il tratto da buon padre di famiglia gli hanno consentito di tenere sempre in pugno i giocatori alle sue dipendenze, costruendo gruppi coesi,  senza dover ricorrere ad atteggiamenti da sergente di ferro. Una caratteristica che avvicina il  tecnico di Reggello alla figura dell’allenatore che lo fece esordire in Nazionale il 6 Gennaio del 1981: Proprio Enzo Bearzot cui è dedicato questo premio, che per il 2014 viene assegnato a Carlo Ancelotti”

La consegna del premio avverrà il prossimo 27 maggio nel corso di  una cerimonia che si svolgerà presso il Salone d’Onore del Coni a Roma che sarà ripresa dalle telecamere di Rai Sport 1 per una puntata speciale de Il Processo del Lunedì.

A Carlo Ancelotti il quarto Premio Bearzot Us Acli
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR