Accordo Acli e Banco Popolare: più vicini agli associati

Le Acli ed il Banco Popolare hanno stipulato un accordo di reciproca collaborazione, grazie al quale ciascuno dei due soggetti metterà a disposizione dell’altro i propri servizi e le migliori esperienze, a beneficio di associati, dipendenti e pensionati.
“Per le famiglie italiane – ha spiegato il presidente nazionale delle Acli, Gianni Bottalico – il tema del credito sta diventando sempre più importante. Per questo abbiamo bisogno di essere vicini ai nostri associati nel momento in cui accedono a questa tipologia di prestazioni. L’accordo con un gruppo consolidato e storicamente affidabile come Banco Popolare ci aiuta a svolgere meglio questo servizio”.
“L’opportunità di stringere un forte legame con le Acli  – gli ha fatto eco Domenico De Angelis, condirettore generale del Banco Popolare – costituisce per noi un’opportunità per accrescere la presenza nell’ambito delle imprese del Terzo Settore e dei loro collaboratori mediante l’acquisizione di nuovi clienti accomunati al Banco dalla medesima scala di valori e principi. La possibilità di poter fruire inoltre dei servizi di elevata qualità offerti dalle Acli – ha proseguito De Angelis – consentirà al Banco di mettere a disposizione dei propri dipendenti, pensionati, soci e delle loro famiglie un’ampia gamma di benefici ad elevato valore sociale ed economico”.
Le Acli, anche attraverso i propri servizi di Caf e Patronato, sono presenti in tutto il territorio nazionale. Il Banco Popolare, quarto gruppo bancario nazionale e primo tra i gruppi di matrice “popolare”, è presente in buona parte dell’Italia con circa 2.000 dipendenze attraverso numerosi “marchi” storici emblematici dei loro territori di riferimento tra cui: Banca Popolare di Verona, Banca Popolare di Lodi, Banca Popolare di Novara, Banco San Geminiano e San Prospero, Credito Bergamasco, Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno e Banco Popolare Siciliano.

Accordo Acli e Banco Popolare: più vicini agli associati
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR