Acli Terra incontra Libera per unire le forze nella gestione delle terre confiscate

L’agricoltura sociale come valore aggiunto nella gestione delle terre confiscate alla mafia. E’ di questa tematica, in particolare, che si è discusso durante l’incontro organizzato dalla Presidenza nazionale di Acli Terra con Davide Pati, responsabile dell’Ufficio nazionale Beni Confiscati di “Libera”.

Si sta riscrivendo la storia”, è quanto affermato da Pati che ha ripercorso le fasi della vita dell’associazione guidata da Don Ciotti, la cui prima sede era proprio nel palazzo delle Acli a Roma.

Per Libera, lo sviluppo delle molteplici attività, avviate per contrastare l’illegalità nelle campagne, richiede la collaborazione con tutte le Associazioni agricole, le Cooperative e i Sindacati del settore, in una rete organica di corresponsabilità nella gestione dei beni e di tutto l’indotto di iniziative che ne derivano. “Un modello operativo – afferma Michele Zannini, Presidente di Acli Terra -, che riscontra la complessità dell’obiettivo da raggiungere e la volontà di unire tutte le forze democratiche disponibili  per riconoscere all’agricoltura sociale un grande valore pubblico e relazionale, oltre che produttivo.La dimensione multifunzionale dell’agricoltura assume così un ruolo sempre più incisivo e visibile nella lotta all’illegalità ed alla criminalità organizzata e si propone come luogo eccellente di sperimentazione di moderne politiche di welfare.”

Zannini ha inoltre segnalato che l’intero settore agricolo è interessato da forme molteplici di ingerenza delle organizzazioni criminali e che i fenomeni di illegalità in agricoltura hanno ormai, purtroppo, una diffusione nazionale. La criminalità organizzata condiziona profondamente anche il mercato del lavoro ed i fattori della commercializzazione imponendo il proprio controllo alle filiere produttive ed ai processi di distribuzione.

Acli Terra e Libera hanno infine consolidato la loro comune visione con la formalizzazione della delega a curare i rapporti tra le due Associazioni e a definire possibilità concrete di collaborazione per iniziative condivise nei territori, conferita al membro di Presidenza di Acli Terra, Tommaso Pupa.

Acli Terra incontra Libera per unire le forze nella gestione delle terre confiscate
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR