Ad Ascoli Piceno, “Sos: famiglia chiede aiuto”

Si è svolta l’11 dicembre la conferenza stampa di presentazione del progetto “Sos: Famiglia chiede aiuto” delle Acli di Ascoli Piceno, realizzato insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno. Le attività progettuali entreranno nel vivo a gennaio 2018 e termineranno ad aprile 2020 interessando il territorio di Ascoli, San Benedetto e vallata del Tronto.

La crisi economica che sta contribuendo a minare la famiglia sia dal punto di vista economico che sociale, creando spesso situazioni di difficoltà relazionale tra i coniugi, ci ha spinto a presentare un progetto per intervenire in modo integrato, sia dal punto vista psicologico e sociale che economico, sulle situazioni di disagio familiare.

Questo progetto rientra in quelli ammessi a finanziamento dalla stessa Fondazione per il triennio 2017/2019 i cui ambiti di intervento erano: “i giovani e il lavoro”, “la scuola e i giovani”, “la famiglia” e “interventi socio-sanitari in favore delle categorie sociali deboli e qualità della vita”.

Sono stati ammessi a contributo cinque progetti e sono stati coperti tutti e quattro gli ambiti di intervento. Oltre alle Acli provinciali, gli altri soggetti finanziati sono: Cose di questo mondo e Music Academy Ascoli (circoli Acli), La Casa di Asterione (associazione affiliata ad Acli Arte e spettacolo) e Il Melograno (Cooperativa sociale nata dai Giovani delle Acli).

Ad Ascoli Piceno, “Sos: famiglia chiede aiuto”
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR