Aggresione alla Cisl: intimidazione inaccettabile

«Un atto intimidatorio grave e inaccettabile, che preoccupa per il valore simbolico del luogo scelto per l’azione dimostrativa, e di certo non contribuisce a migliorare la situazione dei lavoratori vittime della crisi». Così il presidente delle Acli Andrea Olivero commenta l’assalto di oggi alla sede nazionale della Cisl ed esprime «la solidarietà, la stima, l’amicizia e il sostegno delle Associazioni cristiane dei lavoratori italiani».«Non è la prima volta quest’anno – aggiunge Olivero – che la Cisl subisce assalti o azioni dimostrative violente e intimidatorie. La situazione sociale del Paese è tesa e difficile, e richiede interventi tempestivi, ma non possiamo rinunciare per nessuna ragione alla cultura del dialogo. La logica della contrapposizione fine a se stessa non porta da nessuna parte».

Aggresione alla Cisl: intimidazione inaccettabile
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR