Al Convegno Acli l’omaggio ai servitori dello Stato

"I migliori testimoni dell'Italia unita". Così Andrea Olivero, presidente nazionale delle Acli, ha definito i familiari delle vittime di mafia e del terrorismo, ospiti sul palco del teatro Pavone di Perugia per la seconda giornata del 43esimo Incontro nazionale di studi aclista.

Il quotidiano Avvenire riporta le parole di Olivero, che ha ricordato come i servitori dello stato abbiano scritto "pagine splendide di difesa della dignità dei cittadini contro ogni tipo di mafia, di illegalità, di violenza criminale terroristica".

Fra i presenti anche Agnese Moro, figlia di Aldo Moro, presidente della Democrazia Cristiana assassinato dalle Brigate Rosse nel maggio '78. "L'Italia non ha mai rinunciato alla violenza -ha detto- che viene considerata la scorciatoia per risolvere i problemi, ma non ha mai risolto nulla. Se mio padre non fosse stato ucciso non saremmo a questo punto".

Al Convegno Acli l’omaggio ai servitori dello Stato
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR