Antonella Ruggiero in concerto venerdì 8 ad Orvieto per l’incontro di studi delle Acli

Venerdì 8 settembre, alle 21.30, al Teatro Mancinelli di Orvieto, Antonella Ruggiero proporrà al pubblico il suo spettacolo “Stralunato Recital”, nell’ambito dell’Incontro nazionale di studi delle Acli dedicato al tema della “felicità”, in programma l’8 e il 9 settembre al Palazzo del Popolo. L’ingresso al teatro Mancinelli per il concerto della Ruggiero sarà libero e gratuito, fino ad esaurimento posti. Per Andrea Olivero, presidente nazionale delle Acli, è «l’espressione di un legame profondo tra l’Associazione e la città di Orvieto e i suoi abitanti, che ogni anno ci ospitano con affetto e disponibilità». Il nome di Antonella Ruggiero, una delle voci più versatili del panorama italiano, ha attraversato gli ultimi venticinque anni della musica italiana; con le sue canzoni ha raccontato e seguito in parallelo l’evoluzione e la traiettoria dei costumi, del gusto del grande pubblico. Prima con i Matia Bazar e poi, dagli anni novanta, con una carriera solista, tanto variegata quanto di successo, la sua abilità di interprete, intrecciata ad una naturale curiosità, al desiderio di spaziare oltre i confini delle formule e dei linguaggi tradizionali, ha saputo toccare campi e punti virtualmente molto distanti tra loro. Questi venticinque anni vengono ora riproposti da Antonella in un concerto che tocca tutti i suoi più grandi successi da “Vacanze romane” fino ad arrivare al recentissimo “Echi d’infinito”, andando così a interpretare in chiave tutta nuova brani che hanno fatto la storia della musica leggera italiana. Ma la carriera di Antonella Ruggiero non si è fermata al pop: negli ultimi anni ha infatti attraversato la musica legata alla cultura religiosa occidentale, indiana e africana per poi spingersi nelle atmosfere di Broadway e reinventare le melodie che hanno fatto sognare intere generazioni, tratte dai più celebri musical e rivisitate con arrangiamenti originali. Pop, dunque, ma anche musica sacra e musical in questo recital che raggiunge anche i brani di alcuni celebri cantautori italiani, scoprendo però sempre nuove modalità di arrangiamento ed interpretazione. Ad accompagnare Antonella in questo viaggio, un trio formato da pianoforte (Mark Harris), violino (Carlo Cantini) e percussioni (Ivan Ciccarelli).

Antonella Ruggiero in concerto venerdì 8 ad Orvieto per l’incontro di studi delle Acli
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR