Ascoli: Le offerte 2013 del Punto famiglia

Il Punto famiglia delle Acli di Ascoli Piceno si rinnova. Maggiori servizi e accordi con altre associazioni per aiutare le famiglie italiane a risolvere le problematiche legate alla crisi. Le attività per il 2013, come al solito gratuite, prevedono consulenze fiscali, previdenziali, aiuto nella risoluzione dei conflitti, tutela dei diritti dei consumatori, servizi di doposcuola, ripetizioni, centri estivi, corsi e laboratori di musica. A offrire i servizi sono alcune associazioni che hanno stretto accordi con le Acli di Ascoli, dal Patronato Acli e al Caf Acli, all’associazione Assomed, fino al circolo Tekne che ha ospitato il primo febbraio la conferenza stampa di presentazione. “Ci siamo messi in rete con associazioni e professionisti affinché l’offerta risultasse completa e utile ai cittadini – ha detto Emidio Cecchini, presidente delle Acli ascolane – naturalmente la nostra offerta oggi è solo un punto di partenza e l’auspicio è che la rete diventi prossimamente più estesa e più efficiente possibile. Famiglie, professionisti, enti e associazioni interessate potranno aderire in qualsiasi momento al Punto famiglia”. Insieme alle associazioni opera nel punto famiglia Tva, una televisione locale che ha in programma due trasmissioni: Acli Informa, che si propone di rispondere ai quesiti dei cittadin; e il Tg Etnico con notizie e informazioni in lingua. Per informazioni sul Punto famiglia: tel. 0736342224 o scrivere a ascolipiceno@acli.it. Il Punto famiglia si trova in via 3 ottobre 9 ad Ascoli.

Ascoli: Le offerte 2013 del Punto famiglia
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR