Ipsia

Siamo l’organizzazione non governativa promossa dalle Acli per trasformare in iniziative di cooperazione internazionale esperienze e valori di associazionismo popolare.

Dal 1985 Ipsia (Istituto pace sviluppo innovazione Acli) promuove iniziative che uniscono associazionismo, formazione – professionale e non – e sviluppo sociale costruendo legami di solidarietà fra i popoli.

La nostra azione è rivolta prevalentemente ai giovani e alla loro ricerca di orientamento e di futuro, nell’impegno per uno sviluppo sostenibile, per la convivenza civile, per la pace.

Promuoviamo relazioni di partnership con organizzazioni di società civile che sostengono iniziative a favore delle vittime di guerre e povertà, nei paesi meno sviluppati.

Ipsia ha il riconoscimento di idoneità ai sensi dell’art.14, lettera i, della legge n.38 del 9.2.1979 e dell’art. 28 della legge n.49/87; in particolare:

– riconoscimento di idoneità ad operare nel settore della cooperazione con i Paesi in via di sviluppo – DM128/2287 del 01/10/86, ai sensi della legge 38/79 (art.14 lettera i), confermato con DM 1988/128/4160/3/D del 14/9/88 dell’idoneità “a svolgere attività di cooperazione con i Paesi in via di sviluppo” con quella prevista dall’art.28, comma 2 della legge 49/87 per la realizzazione di programmi a breve e medio periodo;

– ampliamento idoneità per attività di formazione in loco dei cittadini dei Paesi in via di sviluppo e per attività di informazione con DM 1988/128/4160/3/D del 14/9/88 e comunicazione prot. n. 222/004318 del 24/10/1988.

Il sito Ipsia

Ipsia
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.954
Fonte UNHCR