Avellino: Contrastare il bullismo

Si è concluso il 16 maggio con il convegno “I contesti dell’intervento psicologico” il progetto “Oltre le differenze” promosso dalle Acli di Avellino per contrastare il bullismo.

Il percorso, durato quattro anni e finanziato ci i fondi del 5×1000 devoluti dai cittadini alle Acli, è stato condotto dalle psicoterapeute Mariangela Perito e Mara Festa e ha visto la partecipazione dell’istituto scolastico Regina Margherita di Avellino.

Il progetto si proponeva di diffondere la cultura dell’incontro con l’altro al di fuori senza pregiudizi e stimolare una riflessione sul tema della ‘differenze’ come unicità da rispettare.

Proprio nella scuola si sono svolti 4 interventi di 2 ore per ciascuna delle 15 classi coinvolte: in quattro anni le due psicologhe hanno incontrato 400 persone tra studenti e insegnanti.

L’immagine che emerge è però una rappresentazione mentale stereotipata e lontana dalla realtà sia delle vittime che dei bulli. Per questa ragione le due psicologhe hanno stimolato l’osservazione della realtà e aiutato i partecipanti a mettersi in gioco, a prendere coscienza delle proprie modalità relazionali e a esprimere le proprie emozioni.

Avellino: Contrastare il bullismo
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR