Bergamo: La musica porta la pace

La musica fa superare le differenze e fa incontrare popoli in conflitto. Accade a Bergamo dove si incontrano il 26 ottobre musicisti istraeliani, libanesi ed egiziani per il “Concerto per la pace. Quando ebrei, musulmani e cristiani fanno musica insieme”. L’evento si inserisce nella manifestazione Molte fedi sotto lo stesso cielo, promossa dalle Acli di Bergamo insieme al Comune bergamansco, per far incontrare, e dialogare, culture e fedi differenti.L’appuntamento è una sorta di mappa musicale, che ha al suo centro Gerusalemme per un viaggio che parte dal deserto e da Abramo, padre di Ismaele e di Isacco, degli arabi e degli ebrei, attraversa tempi e territori molto lontani e si conclude in una Gerusalemme dorata, nell’auspicio di una ritrovata armonia. Sono disponibili ancora alcuni biglietti per poter partecipare al concerto.Per informazioni e prenotazioni: www.moltefedisottolostessocielo.it, tel. 035.210284, moltefedi@aclibergamo.it.Il concerto si svolge alle 20.45 nella chiesa di Loreto in Bergamo.

Bergamo: La musica porta la pace
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR