Biella: presentanzione “Dalla pulce all’elefante”, ricordi di Alberto Fappani

Si intitola “Dalla pulce all’elefante. Tutto il mondo nella persona” il libro che le Acli di Biella presenteranno il 12 luglio presso la sala conferenze del Museo del territorio di Biella il prossimo mercoledì alle 18.00.

Il libro raccoglie testimonianze di amici e compagni di viaggio di Alberto Fappani, presidente delle Acli dal del 1969 al settembre del 1971 morto nel 2014. Nei 76 anni di vita, Fappani fu un lavoratore della Sip – la Società italiana per l’esercizio telefonico – impegnato nel sindacato e in politica.
Le testimonianze di amici e compagni di viaggio della seconda metà del ‘900 costituiscono la prima parte del libro. A queste testimonianze il libro vede affiancate alcune riflessioni personali e scritti sociali e politici di Alberto.

In “appendice” anche un grande lavoro di recupero delle memorie di Stefano Vesely, un “uomo che si era creduto misero ma che forse era stato grande”, scritte da Alberto a partire da appunti manoscritti e dalla conoscenza personale alle Acli, che Vesely frequentava negli anni ’90 come volontario.

L’obiettivo è individuare i significati ed i lasciti per il nostro tempo, che la vita e la memoria di Alberto Fappani propongono.
Nel corso della presentazione le copie del libro saranno disponibili a fronte di una offerta libera. Il ricavato verrà destinato alla Caritas per la Mensa pane quotidiano di via Novara a Biella.

Biella: presentanzione “Dalla pulce all’elefante”, ricordi di Alberto Fappani
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR