Bottalico: Mogherini scelta giusta per porre fine alla nuova guerra fredda

Le Acli si uniscono alla soddisfazione dell’intero Paese per la nomina di Federica Mogherini a nuovo Alto Rappresentante per la Politica Estera e la Sicurezza dell’Unione Europea. “Esprimo le congratulazioni delle Acli alla ministra degli Esteri italiana per il prestigioso incarico – afferma Gianni Bottalico presidente nazionale delle Acli – . Sin dal primo momento in cui è stata messa in campo, abbiamo pubblicamente sostenuto questa candidatura che nel Consiglio Europeo europeo di ieri si è trasformata in un importante successo internazionale per il governo Renzi.

Auspichiamo – conclude Bottalico – che la scelta della Mogherini costituisca una chiara opzione per un nuovo profilo della politica estera comune dell’Ue, per un rinnovato impegno europeo per far ripartire il cammino verso la pace in Medio Oriente, per un ruolo finalmente distensivo ed autonomo dagli Stati Uniti, dell”Unione Europea nei rapporti con la Russia, nella gestione della delicatissima crisi ucraina, uno di quei ‘pezzi’ della Terza Guerra Mondiale già in corso, di cui ci ha parlato papa Francesco nella conferenza stampa sul volo di ritorno dalla Corea”.

Bottalico: Mogherini scelta giusta per porre fine alla nuova guerra fredda
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR