Brescia: Percorri la pace 2015

Si svolgerà dal 23 a 26 aprile 2015 la quinta edizione di “Percorri la pace” promossa dalle Acli di Brescia con lo scopo di trasmettere a giovani cicloturisti insegnamenti di pace.  In passato i partecipanti, sempre diversi, sono arrivati ad Assisi, a Ginevra, a Sarajevo e a Monaco.

La città tedesca sarà la meta anche di questa edizione: il 23 aprile cinquanta studenti e insegnanti degli istituti Canossa, Dandolo, Lunardi, Leonardo pedaleranno da Brescia fino a Monaco di Baviera per conoscere le storie di ha cercato di resistere al nazismo e alla guerra.

Molte le figure che i partecipanti approfondiranno nei 486 chilometri percorsi per arrivare in Germania.

A Bolzano i giovani conosceranno la figura di Josef Mayr-Nusser, dirigente dell’Azione cattolica di Trento che arruolato forzosamente nelle Ss si rifiutò per motivi di coscienza di fare il giuramento e venne per questo processato e condannato.

A Innsbruck gli studenti e i loro insegnati incontreranno la figura Franz Jägerstätter, austriaco condannato a morte perché non voleva militare nell’esercito nazionalsocialista.

A Monaco i ciclisti bresciani incontreranno Wolfgang Huber, figlio di Kurt Huber, professore universitario condannato perché faceva parte dell’organizzazione antinazista “La rosa bianca”. Il percorso si chiuderà con la visita al campo di concentramento di Dachau.

Come nelle edizioni precedenti “Percorri la pace 2015” terminerà con l’incontro tra gli studenti partecipanti all’esperienza e i loro compagni che potranno così approfondire la cultura della pace.

Brescia: Percorri la pace 2015
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR