Brescia: Torna “La città invisibile”

Le Acli provinciali di Brescia organizzanono “La Città invisibile“, seconda edizione della rassegna dedicata quest’anno alla filosofia politica.
Sette «parole chiave» individuate per altrettanti incontri di approfondimento, che si svolgeranno dal 17 novembre al 9 marzo 2013, collegati ciascuno al pensiero di un importante filosofo del ‘900: Ideologia – Friedrich Nietzsche; Sventura – Simone Weil; Alterità – Emmanuel Lèvinas; Persona – Emmanuel Mounier; Violenza – Carl Schmitt; Corpo – Michel Foucault; Qualità della vita – Amartya Sen.
Ogni seminario, che si terrà a partire dalle ore 9.00 di sabato 17 novembre, presso la sede delle Acli bresciane in via Corsica 165, sarà articolato in due parti: una lezione storica, tenuta da un relatore qualificato, cui farà seguito una riflessione critica, con il coinvolgimento dei partecipanti.
Il percorso avrà inizio con l’intervento di Luca Ghisleri dell’Università del Piemonte orientale. Gli altri ospiti in programma saranno:Wanda Tommasi, dell’Università di Verona (1 dicembre); Maria Averoldi, dell’Università Cattolica di Brescia (15 dicembre); don Giovanni Nicolini, teologo, giornalista, già direttore della Caritas di Bologna (12 gennaio); don Raffaele Maiolini, docente di Teologia alla Cattolica di Brescia (2 febbraio); Paolo Ferliga, docente di filosofia e psicologia dell’educazione (23 febbraio); don Fabrizio Casazza, consulente ecclesiastico regionale dell’Unione cattolica della Stampa italiana (9 marzo).

Brescia: Torna “La città invisibile”
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR