Brindisi: musica e sport per la crescita delle persone

Iniziano il 14 dicembre i tre incontri promossi dal Csv Poiesis di Brindisi e organizzati dall’Us Acli di Brindisi insieme all’Unione nazionale italiana Volontari pro ciechi e all’associazione “Le muse” di Francavilla Fontana (Br).

Destinatari degli incontri sono gli alunni del liceo scientifico-sportivo “Fermi-Monticelli” di Brindisi che ospiterà le tre giornate che avranno come filo conduttore “Le relazioni sociali, la crescita di persone e comunità tra sport, cinema e musica”.

Nel primo appuntamento, il regista Simone Salvemini parlerà di sportività, doping, e rispetto delle regole. La giornata inizierà alle 8.05 con la proiezione del film “The program” basato sull’ascesa e caduta del ciclista Lance Armstrong.

Il secondo incontro si terrà il 12 gennaio dalle 8.05 alle 13.05. Franco Zecchino, musicologo e musicarterapeuta, parlerà de “I valori relazionali della musica nella globalità dei linguaggi”.

L’ultimo appuntamento è per il 13 gennaio dalle 9.05 alle 13.05 Simone Salvemini affronterà il tema dello sport come strumento di integrazione razziale. Lo spunto per la discussione sarà il film “Glory Road” (2006) di James Gartner, sulla storia della prima squadra di pallacanestro composta da giocatori afroamericani.

Gli incontri si terranno nell’Aula Magna dell’istituto Fermi-Monticelli”, in viale Porta Pia 39 a Brindisi.

Brindisi: musica e sport per la crescita delle persone
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR