Buona Pasqua!

Il sepolcro vuoto, invece, ci invita a credere (Gv 20,8: vide e credette) che la morte non è l’ultima parola della nostra vita. Il sepolcro vuoto ci aiuta a comprendere la Scrittura che annuncia l’amore del Padre per il Figlio diletto e per ogni uomo e donna.

Per noi oggi non è possibile vedere concretamente Gesù risorto, ma possiamo vedere i frutti del suo amore: persone che vivono amando, fiduciosi che Egli è il Signore della vita, che la morte non è la fine, ma un passaggio verso la pienezza della comunione con il Padre e i fratelli, la prova ultima della fede nel Padre. Riconoscere l’amore di Gesù significa credere che la vita è più forte della morte (cfr. Ct 8,6-7), che l’amore dà la vita e vince la morte, perché è il sigillo della vera relazione che ci unisce al nostro creatore.

Buona Pasqua!

Leggi tutto il commento alle letture della Domenica di Pasqua

Buona Pasqua!
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR