Cagliari: Cibo, stili di vita e benessere

E’ dedicato al cibo il ciclo di incontri “ConsumAttori per un cambiamento necessario” promosso dalle Acli di Cagliari insieme all’Ipsia per i mesi di novembre e dicembre.

Il percorso, diviso in 6 incontri, inizierà il 12 novembre e proseguirà fino al 17 dicembre con cadenza settimanale.

L’obiettivo è quello di analizzare lo stile di vita contemporaneo esaminare le conseguenze del sistema di produzione di beni e prodotti a partire dal cibo e riflettere sul suo reale valore e sui costi ambientali, etici e sociali.

Gli incontri si terranno il giovedì pomeriggio presso la sede Acli di Viale Marconi 4 a Cagliari al primo piano, secondo il seguente calendario:

12 novembre – Noi e il cibo oggi. Quale rapporto? – 2 ore 18.00-20.00

19 novembre – Il cibo che mangia la terra: il fenomeno del land grabbing – 3 ore 17.00-20.00

26 novembre – Il cibo che fa ammalare la terra e crea conflitti (Ila) – 3 ore 17.00-20.00

3 dicembre – Il cibo che riduce in schiavitù: tra multinazionali e agromafia – 2 ore 18.00-20.00

10 dicembre – Il cibo come strumento di liberazione – 2 ore 18.00-20.00

17 dicembre – Il commercio equo solidale – 3 ore 17.00-20.00

Gli interessati potranno partecipare ai singoli incontri oppure al ciclo completo.

Per iscriversi è bisogna avere la tessera Acli 2015, il cui costo è 10 euro. È possibile fare la tessera presso la sede delle Acli anche il giorno stesso dell’incontro.

Per informazioni e iscrizioni: acliprovincialicagliari@gmail.com; tel. 07043039.

Cagliari: Cibo, stili di vita e benessere
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR