Cagliari: Emigrazione giovanile

Aumenta l’emigrazione dalle zone interne della Sardegna mentre le zone costiere risultano in espansione. I dati, elaborati dalle Acli Cagliari, saranno presentati il 25 maggio durante l’inaugurazione del circolo Acli “Mindyourmind” di Ussaramanna (Ca). L’appuntamento è alle 18.00 nella parrocchia di San Quirico in via Vittorio Emanuele. L’incontro sarà anche l’occasione per discutere, numeri alla mano, delle difficoltà dei giovani sardi nel trovare un lavoro e dell’emigrazione di una parte crescente di loro verso le altre regioni italiane e gli altri paesi dell’Europa e del mondo. Per il presidente delle Acli provinciali di Cagliari, Mauro Carta, coordinatore della ricerca, “discutere di spopolamento ed emigrazione è fondamentale, perché sono sempre di più i giovani sardi che lasciano l’Isola, in particolare le zone interne, per cercare un lavoro all’altezza delle loro competenze. I giovani partono perché vogliono essere valorizzati e sono pronti per la mobilità internazionale – spiega Carta – mentre la Sardegna assiste indifferente all’allontanamento delle sue energie migliori. Il convegno, organizzato non a caso a Ussaramanna, sarà il luogo giusto per discutere di quello che sta accadendo senza nascondersi dietro un dito”. “L’inaugurazione del circolo – spiega il presidente Marco Sideri – sarà l’occasione per presentare le nostre idee e i nostri programmi, ma anche per discutere di problemi che ci stanno a cuore. Noi vogliamo creare nuove opportunità, soprattutto per i giovani e fornire una serie di strumenti, che vanno dai corsi di formazione agli scambi giovanili, ma anche nuovi spazi di incontro e socializzazione”.Intervengono il presidente del circolo, Marco Sideri, del presidente delle Acli di Cagliari, Mauro Carta, del docente dell’Università di Cagliari e ricercatore Crenos, Giovanni Sulis e del sindaco di Ussaramanna, Tiziano Schirru.

Cagliari: Emigrazione giovanile
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR