Cagliari: Un anno in Congo contro l’Aids

Si parla de “Gli impatti della cooperazione allo sviluppo nel settore sanitario” durante il convegno organizzato dall’Ipsia Sardegna , l’istituto di Pace e sviluppo delle Acli, e la Provincia di Cagliari per il 26 marzo alle 10.00 nella sala polifunzionale del Parco di Monteclaro, in via Cadello 7/b, a Cagliari.

Durante l’incontro, Ipsia, la Provincia di Cagliari, e le associazioni “Amici di padre Martinien”, l’Alasco -Associazione per la lotta contro l’Aids e le altre infezioni comuni, l’organismo di sviluppo congolese Cdi Bwamanda e la società Eurocontact srl, presenteranno i risultati di un anno del progetto “Lotta contro l’Aids e le altre infezioni comuni nella Repubblica democratica del Congo”, finanziato dalla legge regionale 19/1996.

Il progetto nasce per contrastare la diffusione dell’Aids in Congo, sensibilizzare la popolazione e fare prevenzione attraverso incontri, lezioni, film, programmi televisivi e radiofonici.

Nell’ambito dell’iniziativa sono stati coinvolti anche un migliaio di studenti sardi che hanno partecipato a incontri informativi sulla prevenzione dell’Aids.

Interverranno all’incontro del 26 marzo Benedetta Iannelli, presidente Ipsia Sardegna, Marco Crotti, referente per la Cooperazione decentrata della Regione Sardegna, Brunella Mocci, presidente di Lila Sardegna, Paola Gaidano, referente Osvic Oristano.

Cagliari: Un anno in Congo contro l’Aids
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR