Carcere, inclusione sociale e perdono

Al convegno di studi di Arezzo “Giustizia e pace si baceranno. Ridurre le disuguaglianze per animare la democrazia”, 17-19 settembre 2015, venerdì mattina 18 settembre, presso il teatro sede del convegno, si realizza un corner sui carcerati:

L’inclusione sociale, la logica del perdono

Per approfondire il tema del carcere ricordiamo che si è svolto in sede nazionale Acli  il 25 giugno 2015 il seminario “Abolire il carcere. Dieci proposte per attuare la costituzione” dove sono state raccontate le esperienze del Patronato Acli, dell’Enaip e di alcuni territori  che si occupano di carcerati a vario titolo. Nel seminario è stato presentato il libro di Luigi Manconi, Stefano Anastasia, Valentina Calderone e Federica Resta, Abolire il Carcere. Una ragionevole proposta per la sicurezza dei cittadini, Edizioni Chiarelettere. Di cui potete trovare qui una recensione.

Inoltre segnaliamo due libri:

Carlo Maria Martini, Non è giustizia. La colpa, il carcere e la parola di Dio, Mondadori, 2003.

Gherardo Colombo, Il perdono responsabile. Perché il carcere non serve e nulla, Ponte alle Grazie, Milano 2011.

Altri materiali di approfondimento

Un estratto dal libro di Carlo Maria Martini, Sulla Giustizia, non più reperibile in commercio, è in allegato qui.

Una relazione del card. Martini sul tema della colpa e della pena

Segnaliamo anche il rapporto 2015 sulla situazione delle carceri italiane redatto dall’associazione Antigone, che si occupa di diritti e garanzie nel sistema penale.

Ricordiamo che le Acli, tra l’altro, partecipano a “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, e alla campagna “Mettiamoci in gioco” contro il gioco d’azzardo.

Carcere, inclusione sociale e perdono
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR