Cedolare secca: La revoca è possibile

Ho affittato un appartamento con cedolare secca. Tra un mese scade la seconda annualità contrattuale; vorrei revocare la cedolare: è possibile? In caso positivo, a che adempimento sono tenuta?

Come spiega l’agenzia delle Entrate nella circolare n. 20 del 2012 “il locatore ha la facoltà di revocare l’opzione in ciascuna annualità contrattuale successiva a quella in cui questa è stata esercitata. La revoca è effettuata entro il termine previsto per il pagamento dell’imposta di registro relativa all’annualità di riferimento – ovvero entro 30 giorni dalla fine dell’annualità precedente – e comporta il versamento dell’imposta di registro dovuta.

Resta salva la facoltà di tornare a esercitare l’opzione nelle annualità successive. La comunicazione all’agenzia delle Entrate va effettuata utilizzando il modello Rli. Pur non essendo formalmente prevista alcuna forma di comunicazione della revoca dell’opzione già esercitata, è comunque opportuno che il locatore ne metta al corrente il conduttore, responsabile in solido del pagamento dell’imposta di registro.

Per informazioni: www.caf.acli.it

Cedolare secca: La revoca è possibile
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR