Colf: contributi lavoratori domestici 2014

L’inps ha reso noti gli importi dei contributi dovuti per l’anno 2014 per i lavoratori domestici.

I contributi vanno versati interamente dai datori di lavoro, che poi possono trattenere dalla retribuzione la quota a carico della lavoratrice/ore assunto.

I nuovi valori serviranno dal prossimo dieci aprile per calcolare il versamento relativo al primo trimestre del 2014.

 

Ricordiamo le scadenze trimestrali per i versamenti:

– dal 1 al 10 aprile /dal 1 al 10 luglio /dal 1 al 10  ottobre /dal 1 al 10  gennaio (2015)

 

Tali importi sono inoltre utili sin d’ora per pagare i contributi nel caso di risoluzione del rapporto di lavoro, in cui bisogna versare tutti i contributi maturati dal lavoratore fino al momento delle dimissioni o del licenziamento.

L’importo dei contributi varia in base alla retribuzione anche se per i rapporti superiori alle 24 ore settimanali scatta un importo forfetario. Inoltre, per i rapporti di lavoro a tempo determinato, a meno che non siano giustificati dalla sostituzione di lavoratori assenti (ferie, malattia, maternità), i contributi da versare sono maggiori.

 

Alleghiamo le tabelle con i relativi importi e maggiori informazioni potete recarvi ad una nostra sede Acli Colf o Acli presente sul territorio.

 

Allegati Contributi lavoro domestico 2014

 

Colf: contributi lavoratori domestici 2014
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR