Comites: positivo il rinvio delle elezioni ad aprile

Il recente provvedimento del Consiglio dei ministri di rinviare le elezioni dei Comites dal 19 dicembre 2014 al 17 aprile 2015 è una decisione che la Fai (Federazione Acli internazionali) valuta positivamente perché consente di avere a disposizione più tempo per l’iscrizione alle liste elettorali.

«Avevamo già denunciato – afferma Michele Consiglio vicepresidente della Fai – i tempi insostenibili, del precedente decreto di indizione delle elezioni, sia per la presentazione delle liste e sia per l’iscrizione alle liste elettorali. Crediamo che si debba comunque procedere alla riapertura dei termini di presentazione delle liste elettorali, almeno per quelle circoscrizioni in cui non è stata presentata nessuna lista.

La partecipazione alle elezioni, seppur con le difficoltà che ancora si incontrano nelle modalità di elezione all’estero, rappresenta un elemento vitale della democrazia e della tenuta delle nostre comunità nel mondo. Per questa ragione avendo ora più tempo a disposizione occorre mettere in campo una forte campagna di informazione e di sensibilizzazione.

Lo chiediamo ai consolati, alle ambasciate – conclude Michele Consiglio – e impegniamo le Acli e la Fai, così come affermato in occasione del recente congresso della Fai ad Amsterdam, ad attivare iniziative che favoriscano la partecipazione alle elezioni».
 

Comites: positivo il rinvio delle elezioni ad aprile
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR