Contact Center gratuito antidiscriminazioni razziali

È attivo il Contact center antidiscriminazioni razziali promosso dalla presidenza del Consiglio dei ministri, dipartimento per le Pari opportunità, e gestito da Acli e Format sino a dicembre 2011. Oltre al tradizionale servizio telefonico gratuito accessibile tramite numero verde 800.90.10.10 (attivo dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 20 disponibile in italiano, inglese, francese, spagnolo, albanese, arabo, russo, rumeno, cinese mandarino) è adesso disponibile un punto di accesso on line (www.unar.it) dal quale le potenziali vittime o testimoni di fenomeni discriminatori possano liberamente accedere, 24 ore su 24 e per 365 giorni all’anno, anche nella propria lingua, e effettuare le segnalazioni al primo livello del Contact Center.

Il Contact center Unar provvede a:

raccogliere segnalazioni, denunce e testimonianze su fatti, eventi, realtà, procedure ed azioni che pregiudicano, per motivi di razza o di origine etnica, la parità di trattamento tra le persone;

offrire assistenza immediata alle vittime delle discriminazioni fornendo informazioni, orientamento e supporto psicologico;

accompagnare le vittime delle discriminazioni nel percorso giurisdizionale, qualora esse decidano di agire in giudizio per l’accertamento e la repressione del comportamento lesivo.

 

Contact Center gratuito antidiscriminazioni razziali
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR