Contratto di solidarietà: no al riscatto parziale

Mi è stato ridotto l’orario applicando un “contratto di solidarietà difensivo”. Ho chiesto al fondo pensione di riscattare il 50% del capitale versato, ma la domanda è stata respinta. E’ giusto?

La risposta del Fondo è corretta, avallata perfino da una recente “Risposta a quesito” pubblicata sul sito web della Covip, che nel mondo della previdenza complementare ricopre la funzione istituzionale di “Autorità di vigilanza”.

La Covip, nell’analizzare il quesito, osserva che la normativa in tema di previdenza complementare consente il riscatto parziale, in misura del 50%, nel caso in cui un lavoratore resti disoccupato per un periodo tra 12 e 48 mesi, ovvero sia collocato in mobilità o in cassa integrazione.

In sostanza, osserva l’Autorità di vigilanza, presupposto per il riscatto è la cessazione o la sospensione dell’attività lavorativa, che comporti per il lavoratore l’impossibilità di continuare i versamenti contributivi per mancanza di retribuzione.

L’ipotesi di “contratto di solidarietà”, sia nella sua versione “difensiva” (che ha l’obiettivo di conservare l’occupazione), sia in quella “espansiva” (che consente nuove assunzioni), si limita a prevedere la riduzione dell’orario di lavoro. Poiché tali forme contrattuali non sono espressamente citate tra le cause che rendono possibile un riscatto, la Covip ha valutato se esse potessero essere considerate al pari delle cause che lo rendono possibile.

In sede di valutazione la Covip ha osservato che la condizione di un lavoratore che operi a orario ridotto per effetto di un contratto di solidarietà non appare assimilabile alla condizione di un lavoratore in cassa integrazione, o in mobilità, poiché in caso di contratto di solidarietà l’attività lavorativa non è sospesa, ma perdura, anche se lavora per un numero di ore inferiore al numero di  ore previste dal contratto ordinario di lavoro: ne deriva che i lavoratori destinatari di accordi di solidarietà non possono ottenere il riscatto parziale.

 

Per informazioni: www.patronato.acli.it

Contratto di solidarietà: no al riscatto parziale
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR