Contributi previdenziali: denuncia del lavoratore o dei suoi superstiti

In caso di omissione contributiva da parte di un datore di lavoro, quando deve essere presentata la denuncia del lavoratore o dei suoi superstiti? La denuncia va presentata all’Istituto previdenziale entro 5 anni dalla data in cui la contribuzione avrebbe dovuto essere versata.Lo afferma l’Inps, con Messaggio n. 8447 del 16 maggio 2012, nel quale si rammenta, inoltre, che solo se la presentazione della denuncia di omissione contributiva avviene entro tale temine temporale diventa operante l’allungamento dei termini prescrizionali da 5 a 10 anni.L’Inps ribadisce infine che l’unica denuncia idonea ad attivare il meccanismo dell’allungamento dei termini prescrizionali da 5 a 10 anni è quella presentata dal lavoratore o dai suoi superstiti.

Contributi previdenziali: denuncia del lavoratore o dei suoi superstiti
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR