Coordinamento Donne Acli: solidarietà alla Boldrini

Agnese Ranghelli: “Stop al clima avvelenato che allontana i cittadini dalla politica”

“E’ inaccettabile l’attacco che ha subito la presidente Laura Boldrini, non solo come donna, ma come terza carica dello Stato. La dialettica politica non può essere esercitata con rabbia ed espressioni violente”. Questo è l’amaro commento di Agnese Ranghelli, responsabile nazionale del Coordinamento Donne delle Acli, in merito a ciò che si è verificato in Parlamento in questi giorni e che sta proseguendo anche in queste ore sulla rete e sui social.

“Le continue offese, – afferma Agnese Ranghelli – gli insulti sessisti e le aggressioni verbali non costituiscono il confronto politico di un Paese democratico. E’ inammissibile e va assolutamente condannato non trovando alcuna giustificazione. Il clima avvelenato di provocazioni e violenze acuisce la rottura della coesione sociale, non costruisce prospettive utili al Paese e allontana i cittadini ancor più dalla politica”.

Coordinamento Donne Acli: solidarietà alla Boldrini
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR