Cremona: Non tagliare fondi sociali nazionali

No ai tagli al fondo nazionale per le Politiche sociali e no ai tagli al fondo per la Non-autosufficienza. Lo chiedono con una petizione al Governo un gruppo di associazioni tra cui le Acli cremonesi che nel 2013 hanno formato l’Alleanza contro la povertà a Cremona.

“Nel 2007 – si legge nella petizione – i poveri assoluti erano 2,4milioni, cioè il 4.1% della popolazione; nel 2013 erano 6 milioni, il 9.9%. Oggi la cifra non può che essere aumentata. Nel nostro territorio, Cremona è al 9.3%, come molte altre città lombarde, a dimostrare che la povertà non è certo concentrata solo al Sud”.

“Purtroppo – scrive ancora il cartello che unisce Acli, Forum del Terzo settore, Auser, Azione cattolica, Caritas e Cgil Cisl Uil, oltre ad alcune associazioni del territorio – a oggi nel testo della legge di stabilità del Governo le risorse per i Fondi sociali nazionali, dedicati appunto attraverso gli interventi di Regioni e Comuni, alle categorie più svantaggiate, invece di aumentare come la realtà richiederebbe, vengono drasticamente tagliati.

Nel 2008 lo Stato interveniva complessivamente con 1,3 miliardi di euro, oggi la previsione è che rispetto al 2013 vengono tagliati più di 200 milioni.
 
Il fondo nazionale per le Politiche sociali passa da 400 a 300 milioni comprensivi dei 30 milioni del fondo per l’Infanzia e l’adolescenza, il fondo per la Non-autosufficienza passa da 350 a 250 milioni. Contemporaneamente a questi tagli vengono ulteriormente ridotti i trasferimenti alle regioni e ai comuni”.

I promotori chiedono quindi al Governo “che i fondi sociali nazionali vengano riportati almeno alle quote del 2013 e che da subito si metta in campo un piano nazionale contro la povertà assoluta” e ai parlamentari, ai consiglieri regionali e ai sindaci eletti nella provincia di Cremona di sottoscrivere e sostenere queste richieste.

Cremona: Non tagliare fondi sociali nazionali
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR