Cremona: Rinasce la tavola della pace

Rinasce a Cremona la Tavola della pace. A promuoverla sono soprattutto le Acli provinciali e l’Arci che hanno già coinvolto una ventina di associazioni: dall’Azione cattolica, all’Anpi (Associazione nazionale partigiani d’Italia) al Forum del terzo settore a Libera e al Movimento nonviolento.La presentazione dell’iniziativa è avvenuta il 27 aprile presso il centro pastorale diocesano di Cremona.“Si tratta di un evento significativo – spiegano le Acli provinciali nel comunicato stampa – per la storia del pacifismo cremonese da sempre schierato a fianco di gruppi o popoli privi di dignità e diritti o che sono vittime delle tante guerre che insanguinano il mondo”.

“I processi, di portata storica, che avvengono alle porte di casa nostra – continuano ancora le Acli – meritano una lettura che vada al di là del timore dell’invasione dei profughi e che sappia cogliere tutta la potenziale positività dei fermenti in atto al fine di poter promuovere un giusto sviluppo e una convivenza pacifica nell’area mediterranea”.Il primo incontro organizzato dalla Tavola della pace è per il 29 aprile alle 21.00 nella sala Gross del centro pastorale diocesano di Cremona.Interviene Adnane Mokrani, teologo e docente alla Pontifica università gregoriana e parlerà di “Maghreb: primavera della democrazia e rischi di restaurazione”.

Cremona: Rinasce la tavola della pace
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR