Cremona: Veglia per i migranti

19.372: sono le persone morte per entrare in Europa dal 1988 al 3 ottobre 2013. (Dati Fortresseurope). Per questi migranti, le Acli Cremona, insieme alla parrocchia S. Francesco d’Assisi, alla parrocchia Corte dè Frati, al Segretariato attività ecumeniche, al gruppo Oscar Romero e a Pax Christi, organizzano per il 5 novembre la veglia ecumenica di preghiera “Dov’è tuo fratello immigrato?” che si terrà alle 21.00 a Cremona nella chiesa San Francesco d’Assisi (quartiere Zaist). “La veglia di preghiera – spiegano le Acli – è nata pensando a ciascuno di loro, alle sofferenze che hanno affrontato e alla scia di dolore che lasciano alle rispettive famiglie. Anche una sola di queste vite perse in mare in un viaggio di dolore e speranza è una sconfitta per tutti. Preghiamo per riscoprire quel senso di fraternità che ci fa sentire corresponsabili, nessuno escluso, di ogni naufragio. Per chiedere perdono dell’indifferenza che ha permesso queste tragedie. Per chiedere la forza di impegnarci a costruire un mondo più umano e giusto che  metta in primo piano il pieno rispetto dei diritti umani. Perché la comunità internazionale sappia rimuovere  le varie cause che costringono ad emigrare in massa, e promuova  iniziative umanitarie per tutelare la dignità di ogni persona migrante”. “Dimenticare, rimuovere, rassegnarsi – concludono le Acli Cremona – vuol dire lasciare morire ancora una volta le vittime in viaggio verso l’Europa, le vittime della speranza”.

Cremona: Veglia per i migranti
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR