Cuneo: I pranzi del chiostro

Cuneo ha un nuovo punto ristoro: si tratta de “Il chiostro”, il selfservice inaugurato il 12 giugno dalla cooperativa Acli “Gesac” in via Pascal 6.

Ospitato all’interno dell’ex-seminario cittadino e nato dalla collaborazione tra Acli e diocesi, “Il chiostro” può ospitare 140 persone ed è aperto dal lunedì al venerdì dalle 11.30 alle 14.30.

Tra i punti di forza del servizio c’è l’uso delle produzioni locali, la qualità dei pasti e i prezzi concorrenziali. Caratteristiche presenti anche nella mensa cuneese “La virgola” e nelle altre mense gestite da Gesac.

Al momento la cooperativa dà lavoro a 207 soci di cui 27 svantaggiati, ma col futuro i lavoratori potrebbero aumentare. “In un periodo di crisi, è raro incontrare realtà dinamiche e coraggiose che si lanciano in investimenti e creazione di nuovi posti di lavoro – commenta il direttore, Paolo Tallone -questa esperienza vuole essere un esempio di impresa sociale dove si coniuga l’inserimento nel mondo del lavoro di persone svantaggiate con la ricerca della qualità dei servizi nel duro mercato quotidiano”.ma col futuro potrebbero aumentare i posti di lavoro”.

Per informazioni: www.ilchiostroselfservice.it – info@ilchiostroselfservice.it – Tel. 0171452660.

Cuneo: I pranzi del chiostro
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR