Diritto all’abitazione: è un diritto fondamentale

Sono state recente pubblicate le motivazioni di una sentenza della Cassazione (Cass. Civ. , sez. II, sentenza del 11.03.2011 n. 9908)  che verte su una questione in verità estranea alle problematiche dell’immigrazione (nello specifico la questione affrontata dai giudici riguardava l’applicazione di una norma della legge fallimentare) ma le argomentazioni della Suprema corte ribadiscano con chiarezza un principio che può interessare alcune situazioni di fatto delle quali ci capita di occuparci. I giudici confermano che il diritto all’abitazione è da considerarsi un  diritto fondamentale ex art. 2 Costituzione. Ricordare questo potrebbe tornare utile per esempio nei casi di sgombero di campi Rom senza che venga fornita una effettiva alternativa abitativa a queste persone.

Qui di sotto riportiamo il paragrafo che a noi interessa. “Il diritto alla abitazione rientra nella categoria dei diritti fondamentali inerenti alla persona, in forza dell’interpretazione desumibile da diverse pronunce dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (Cedu) e nelle sentenze della Corte costituzionale nn. 348 e 349 del 2007, che delineano i rapporti tra ordinamento interno e diritto sovranazionale.In forza di tale interpretazione il diritto all’abitazione rientra a pieno titolo tra i diritti fondamentali, dovendosi ricomprendere tra quelli individuabili ex art. 2 della Costituzione, la cui tutela “non è ristretta ai casi di diritti inviolabili della persona espressamente riconosciuti dalla Costituzione nel presente momento storico, ma, in virtù dell’apertura dell’art. 2 Cost., ad un processo evolutivo, deve ritenersi consentito all’interprete rinvenire nel complessivo sistema costituzionale indici che siano idonei a valutare se nuovi interessi emersi nella realtà sociale siano, non genericamente rilevanti per l’ordinamento, ma di rango costituzionale attenendo a posizioni inviolabili della persona umana …” (Cass., SS.UU civ., 11.11. 2008 n. 26972/75 cit.). Il diritto all’abitazione è, quindi, protetto dalla Costituzione entro l’alveo dei diritti inviolabili di cui all’art. 2 Cost. (Corte cost. 28 luglio 1983, n. 252; Corte cost. 25 febbraio 1988, n. 217; Corte cost. 7 aprile 1988, n. 404; Corte cost. 14 dicembre 2001, n. 410; Corte cost. 21 novembre 2000, n. 520; Corte cost. 25 luglio 1996, n. 309)“.Il testo integrale della sentenza si può trovare sul sito www.altalex.com che ne dà notizia.

Diritto all’abitazione: è un diritto fondamentale
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR