Elezioni – Votare bene è l’invito di Acli Friuli, Como e Pavia

Compiere una “scelta di discontinuità con il passato”: è l’invito delle Acli Como ai cittadini lombardi che si recheranno a votare. “Non si può riproporre – scrivono le Acli Como – con il prevalere del vecchio schieramento, una stagione di sperperi, di corruzione e addirittura di infiltrazioni della criminalità organizzata. E nemmeno pensare all’efficacia di proposte politiche che prevedono l’arroccamento in una macroregione nordica contrapposta all’Italia e al mondo”. A una settimana dal voto le Acli sui territori proseguono dunque la loro campagna contro l’astensionismo, per un voto consapevole e responsabile. “L’astensionismo – avvertono le Acli Pavia – può divenire complicità involontaria con chi ha ridotto l’Italia in questo stato. Non tutte le scelte però sono uguali”. Per le Acli pavesi il candidato ideale non ha “ombre di compromessi con comportamenti socialmente inaccettabili, mafia, ricatti, scandali, sperperi che siano. Sono persone responsabili, oneste, trasparenti, impeccabili, che servano le istituzioni con competenza, dedizione e decoro” e che hanno “uno sguardo ampio e a lungo termine all’Italia e all’Europa”. Sono forze politiche – sottolineano poi le Acli regionali del Friuli Venezia Giulia in un loro documento – che “non si limitino a curare esclusivamente ristretti interessi di parte e non cedano alla tentazione di sollecitare il voto dei cittadini solamente a colpi di slogan e di messaggi a effetto, per catturare le scelte dei distratti e demotivati. Esse hanno il compito di elaborare proposte concrete e fattibili con una visione a lungo termine. Servono soluzioni lungimiranti e scelte innovativen non slogan”. Sia pel Acli pavesi che per quelle comasche che per quelle friulane vanno infine privilegiati candidati e programmi che promuovano il lavoro, la famiglia, la vita, la solidarietà, la pace, la giustizia, la convivenza civile.

Elezioni – Votare bene è l’invito di Acli Friuli, Como e Pavia
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR