Emilia Romagna: Il codice delle associazioni

Un codice di autoregolamentazione per le associazioni di promozione sociale. Lo hanno firmato il 20 giugno nove associazioni dell’Emilia Romagna tra cui anche le Acli regionali. Con il codice, le associazioni vogliono contrastare l’abusivismo associativo – quel fenomeno che per motivi fiscali spinge gli enti di lucro a diventare associazioni – migliorare la collaborazione con le istituzioni, costruire un nuovo sistema di partecipazione, evitare il nomadismo associativo. Un punto particolare del regolamento riguarda il gioco d’azzardo: le associazioni si impegnano “a organizzare momenti informativi sui rischi derivanti dall’abuso di sostanze (alcool e droghe)e dalla dipendenza da gioco (ludopatia). Le associazioni si impegnano poi a rispettare la legge sul gioco d’azzardo e a collaborare con i servizi di assistenza del territorio dedicati alla cura e prevenzione delle patologie correlate dalla dipendenza da gioco”.Le Acli, insieme ad altre 17 associazioni, partecipano alla campagna nazionale “Mettiamoci in gioco”, che contrasta il gioco d’azzardo.

Emilia Romagna: Il codice delle associazioni
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR