Emilia Romagna: La visita del presidente Olivero

Lunedì 5 novembre il presidente nazionale delle Associazioni cristiane dei lavoratori italiani, Andrea Olivero, si è recato in Emilia Romagna, dove ha incontrato i dirigenti delle Acli regionali e provinciali e preso parte a diverse iniziative.
In mattinata c’è stato l’incontro con i giovani studenti e con il personale docente e non docente dell’ex Enaip di Bologna, oggi “Oficina – Impresa sociale”. Prima tappa del pomeriggio è stata Ravenna, per l’inaugurazione della piazza intitolata al politico ravennate Benigno Zaccagnini, già ministro della Repubblica e segretario nazionale della Democrazia Cristiana, in occasione del 23° anniversario della morte e del centesimo della nascita. Alla cerimonia hanno partecipato, insieme alla famiglia e alle massime autorità locali, anche numerosi ex compagni di partito e i partigiani dell’Anpi.
Olivero si è poi recato presso le nuove sedi dell’Enaip e delle Acli di Forlì, per incontrare i dirigenti locali e discutere del futuro dell’Associazione e del “dopo Todi”. La visita si è conclusa in serata a Cesena, dove ha aperto il ciclo di incontri “La settimana sociale in Diocesi” organizzato dalla commissione Gaudium et spes e dalla Pastorale giovanile, intervenendo sul tema “I giovani e il lavoro”, insieme al vescovo di Cesena-Sarsina, mons. Douglas Rigattieri.
«I giovani devono lottare e prendere in mano la loro vita – ha sostenuto Olivero – ma non potranno mai riuscire ad affermare le proprie ragioni se, in una società gerontocratica e sempre più vecchia, non avranno al loro fianco adulti e anziani disposti a condividerne le visioni con senso di responsabilità».

Emilia Romagna: La visita del presidente Olivero
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR