Entrare nel regno con Gesù

21 novembre 2010 – Solennità di Cristo ReLuca 23,35-43
In quel tempo, dopo che ebbero crocifisso Gesù, 35 il popolo stava a vedere; i capi invece deridevano Gesù dicendo: «Ha salvato altri! Salvi se stesso, se è lui il Cristo di Dio, l’eletto». 36 Anche i soldati lo deridevano, gli si accostavano per porgergli dell’aceto 37 e dicevano: «Se tu sei il re dei Giudei, salva te stesso». 38 Sopra di lui c’era anche una scritta: «Costui è il re dei Giudei».
Con questa solennità si vuole celebrare Cristo quale Signore della storia e del tempo. Essa fu introdotta da papa Pio XI, con l’enciclica Quas Primas dell’11 dicembre 1925.
Quest’anno la liturgia ci propone di contemplare Gesù in croce, quale re dei Giudei, ma più di tutto come colui che regna dalla croce. ([downloadacli menuitem=”334″ downloaditem=”3049″ direct_download=”true”]leggi tutto[/downloadacli])Seguiamo Gesù sulla croce per entrare con lui nel regno del Padre, regno di pace e di giustizia.

Entrare nel regno con Gesù
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR