Essere vicini al Regno di Dio

4 novembre 2012 – XXXI Domenica tempo ordinario – Anno BSi entra nel regno di Dio se ci si fa discepoli di Gesù per vivere il comandamento dell’amore di Dio con tutto se stessi e il comandamento dell’amore del prossimo come se stessi.Marco 12,28b-34
In quel tempo, si avvicinò a Gesù uno degli scribi e gli domandò: 28 «Qual è il primo di tutti i comandamenti?». 29 Gesù rispose: «Il primo è: “Ascolta, Israele! Il Signore nostro Dio è l’unico Signore; 30 amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima, con tutta la tua mente e con tutta la tua forza”. 31 Il secondo è questo: “Amerai il tuo prossimo come te stesso”. Non c’è altro comandamento più grande di questi».
32 Lo scriba gli disse: «Hai detto bene, Maestro, e secondo verità, che Egli è unico e non vi è altri all’infuori di lui; 33 amarlo con tutto il cuore, con tutta l’intelligenza e con tutta la forza e amare il prossimo come se stesso vale più di tutti gli olocausti e i sacrifici».
34 Vedendo che egli aveva risposto saggiamente, Gesù gli disse: «Non sei lontano dal regno di Dio». E nessuno aveva più il coraggio di interrogarlo.
 
Lo scriba che si avvicina a Gesù gli pone la domanda che allora, e anche oggi, voleva risolvere la questione fondamentale del senso della vita per l’uomo. Il primo comandamento è quello che, se messo in pratica, offre la possibilità concreta di vivere felicemente in comunione con Dio e i fratelli.
Gesù non si tira indietro e propone allo scriba due testi, uno del Deuteronomio (6,4-5), e l’altro del Levitico (19,18). Il primo comandamento è quello di amare Dio con tutto se stessi. Tuttavia, per non essere frainteso, Gesù gli accosta il secondo che lo esplicita: amare Dio con tutto se stesso vuol dire amare il prossimo con tutto se stessi, perché Dio ama i nostri fratelli e noi dello stesso identico amore che dà la vita.
 
(leggi tutto nel documento correlato sotto l’immagine a sinistra)
 

Essere vicini al Regno di Dio
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR