Europa: Con Francesco per riformare l’economia

Le dimissioni di Joseph Ratzinger e l’elezione del gesuita Jorge Mario Bergoglio a pontefice sono la dimostrazione che “un cambiamento enorme sta investendo la Chiesa cattolica”. Lo scrive Gianni Bottalico, presidente delle Acli, sul quotidiano Europa on line del 18 marzo 2013. “Il nome Francesco – scrive Bottalico – evoca una radicalità e una austerità di vita cristiana, ben lontana dagli stereotipi attorno ad un santo che si vorrebbe in beata armonia con il creato”. “Ci si attende un richiamo a destarci dal torpore di questi anni. Il rinnovamento della Chiesa passa anche dall’abbattimento di quegli idoli contemporanei (come il profitto senza limiti) che sono di ostacolo alla carità ed alla fraternità fra le persone”.
Leggi l’articolo

Europa: Con Francesco per riformare l’economia
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR