Expat: emozioni, dati, politiche, istituzioni e associazioni

Per il loro consueto appuntamento, si uniscono quest’anno  Exbo – Bolognesi nel Mondo e Meetalents, dando luogo all’evento più importante decato agli expat in Italia “Emozioni, dati, politiche, istituzioni e associazioni degli italiani all’estero“. Il 18 e 19 dicembre a Bologna.

Quanti sono gli Expat emigrati? Chi sono? Torneranno? Perché sono partiti? Che impatto ha la loro partenza sul profilo della società che “resta”? Che politiche attuano le istituzioni per incentivare il rientro dei talenti e il coinvolgimento dei cittadini espatriati? Come si organizza la società civile italiana dal basso, dall’Italia e dal mondo?

Per rispondere a tutte queste domande, l’associazione Italents (www.italents.org) e la rete Exbo (www.exbo.org) uniscono gli sforzi per un appuntamento completo a Bologna il 19 dicembre.
Così i promotori presentano l’iniziativa sulla pagina facebook sulla quale sono disponibili materiali e risorse sulle questioni a tema.

All’iniziativa prenderanno parte anche le Acli della Francia, nel cui consiglio nazionale è Maria Chiara Prodi, fondatrice di Exbo e infaticabile animatrice dell’evento.

Programma
18 e 19 dicembre 2015 a Bologna
Emozioni, dati, politiche, istituzioni e associazioni degli italiani all’estero

Venerdì 18 dicembre 2015 – 18:00 Libreria Trame, via Goito 3/c
Presentazione di “Storia di Carla”, romanzo di Federica Iacobelli, edito da Pendragon nel 2015.
Partire con la vita a pezzi e ricostruirsi in terra straniera, dove non si conosce nessuno e si finisce per ascoltare meglio se stessi. Esperienza della spiritualità antica (xeniteia) e “effetto collaterale” spesso inconsapevole nei moderni globe trotter. Condivideremo la storia di Carla con: Federica Iacobelli, autrice di “Storia di Carla”, Matteo Marchesini, curatore della collana per Pendragon, Maria Chiara Prodi, fondatrice di Exbo.

Sabato 19 dicembre 2015 – Urban Center, Piazza Nettuno, 3
ore 10:00 – Accoglienza e saluti istituzionali
Nadia Monti, Assessore alla legalità, giovani, servizi demografici del Comune di Bologna
Gian Luigi Molinari, Presidente della Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo
Roberta Mori, Presidente Commissione “Parità e Diritti delle Persone” Regione Emilia-Romagna

ore 10:30 – Expat: numeri, narrazione, politiche di una generazione in movimento
Alessandro Rosina, Università Cattolica del Sacro Cuore, Italents
Presentazione della ricerca promossa dalla Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo
Paolo Balduzzi, Università Cattolica del Sacro Cuore, Italents

ore 11:30 – Politiche nazionali e locali per la valorizzazione e la circolazione virtuosa dei talenti e la partecipazione dei cittadini all’estero
Annibale d’Elia, dirigente Ufficio Politiche Giovanili della Regione Puglia
Anna Ascani, direttore Agenzia Umbria Ricerche
Massimo Temussi, direttore generale Agenzia Regionale del Lavoro, Regione Sardegna
Gian Luigi Molinari, Presidente della Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo
Roberta Mori, Presidente Commissione “Parità e Diritti delle Persone” Regione Emilia-Romagna
Nadia Monti, Assessore alla legalità, giovani, servizi demografici del Comune di Bologna
Modera Eleonora Voltolina, direttrice de “La Repubblica degli stagisti”, Italents

ore 13:15 – 14.15 buffet offerto ai partecipanti dallo sponsor Studio Legale ICT Legal Consulting

ore 14.30 – Qual è il luogo in cui istituzioni e italiani all’estero si incontrano e collaborano?
Presentazione sulla rappresentanza degli italiani all’estero tra istituzioni e associazioni, ad uso di amministrazioni locali e cittadini attivi. A cura di Maria Chiara Prodi (Exbo).

ore 15:00 – Quale ruolo delle politiche locali per migliorare l’attrattività dei talenti e la partecipazione dei cittadini all’estero?
Amministrazioni locali e reti associative a confronto a partire dagli stimoli forniti dal pamphlet “Prima che sia domani” di Furio Hansell e Gabriele Giacomini, presentato da Luisa Cavestri (Exbo) con la presenza dell’autore Gabriele Giacomini.

ore 16:45 – Expat: risorse perse o avamposto dell’Italia nel mondo?
I giovani italiani sono sempre più scarsi nel nostro paese ma popolano sempre di più il resto del mondo. Ci interessa ascoltare questa voce e farla contare di più nei processi di cambiamento del paese? Workshop organizzato con le associazioni: La Comune del Belgio, Libera, Exbo, MCL/ACLI Francia, Progetto RENA, Bellunesi nel mondo, Expatclic, con interventi di numerose associazioni di italiani all’estero, e facilitato da Silvia Favasuli (Linkiesta)

dalle 18.30 – #tousenterrasse aperitivo al Caffè “La linea”, piazza Re Enzo 1/4.

Con il Patrocinio del Comune di Bologna, della Consulta degli Emiliano-Romagnoli nel mondo e della Regione Emilia-Romagna*
 

Expat: emozioni, dati, politiche, istituzioni e associazioni
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR