F35, le Acli: azzeriamo i fondi e destiniamoli alla lotta alla povertà

“Le Acli chiedono l’azzeramento dei fondi stanziati per l’acquisto dei cacciabombardieri F35, destinandoli al varo di un Piano azionale contro la povertà assoluta per quel dieci per cento di nostri concittadini che si trovano nell’indigenza. Per questo le Acli non condividono le tre mozioni approvate ieri alla Camera che danno il via libera all’acquisto di questi armamenti offensivi e neanche la quarta mozione, quella presentata dal Pd, che impegna l’Esecutivo al riesame del programma d’acquisto degli F35 allo scopo di dimezzare il budget iniziale”. Lo dichiara Alfredo Cucciniello, responsabile Pace delle Acli nazionali.

“Ora – prosegue Cucciniello – tocca al Governo decidere l’effettivo dimezzamento della spesa degli F35, che rappresenta per le Acli comunque un mezzo passo in avanti nella direzione che indichiamo: il taglio totale di questo programma. Facciamo appello al Presidente del Consiglio Renzi perché dimostri, anche su questa questione, capacità di decisione e di sintonia con la stragrande maggioranza dei cittadini che è favorevole a tagliare per intero questa voce di spesa”.

F35, le Acli: azzeriamo i fondi e destiniamoli alla lotta alla povertà
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR