Famiglia, seme di speranza

Nella difficile stagione che l’Italia ed il mondo intero stanno attraversando, sempre meno le famiglie e soprattutto per i giovani riescono ad immaginare un domani sereno in cui costruire e vivere la propria vita.
Le notizie che affollano ogni giorno tv e giornali, ci raccontano di una società che vive senza la speranza del futuro e che, proprio per questo, preferisce consumare in fretta l’oggi, generando emergenza che non è più solo economica, ma soprattutto relazionale.
È proprio su questi temi che le Acli regionali della Liguria hanno scelto di riflettere nel convegno “Famiglia, lavoro e società civile. Buoni semi per un futuro di speranza” che si terrà alle 9.30 di sabato 22 ottobre nella sala Quadrivium di Genova, presso Largo E. Lanfranco; un evento organizzato nella convinzione che la speranza di un futuro migliore oltre questa crisi passa necessariamente dallo sviluppo di questi 3 luoghi generatori di speranza, sinora trascurati dalla politica e dalle istituzioni.

Durante l’incontro, moderato da Lidia Borzì, responsabile nazionale dell’Area Politiche per la famiglia delle Acli,  Luciano Brunengo, presidente Aesseffe Liguria – società formativa delle Acli liguri – Davide Caviglia, responsabile Welfare Acli Liguria ed Enrico Grasso, responsabile Punto Acli Famiglia, presenteranno “La situazione ligure fotografata dall’Osservatorio Acli”.
Seguiranno gli interventi di Andrea Olivero, presidente nazionale Acli e portavoce Forum Terzo Settore, Francesco Belletti, presidente del Forum delle associazioni familiari, Lorenzo Caselli, docente di Etica economica e responsabilità sociale delle imprese nell’Università di Genova.
Inoltre al convegno sarà presente il Card. Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e Presidente della conferenza Episcopale Italiana.

Famiglia, seme di speranza
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR