Fedeli alla vocazione

E’ uscito in questi giorni il film Uomini di Dio” che narra la vicenda dei sette monaci cistercensi uccisi, non si sa ancora oggi di preciso da chi, in Algeria nel 1996. Il regista Xavier Beauvois, non credente, è stato incaricato dal produttore cattolico Etienne Comar di realizzare il film. La narrazione colpisce per l’intensità della vicenda: la scelta dei monaci se rimanere o meno in quel luogo attraversato dalla guerra civile che si è combattuta in quegli anni in Algeria. I dialoghi e i fatti si alternano alla preghiera dei salmi e al silenzio che racconta, attraverso le immagini, il travaglio interiore e gli interrogativi di questi uomini, cristiani immersi in un mondo musulmano cui si sono dedicati con tutto se stessi. La decisione presa di rimanere nonostante le minacce dei ribelli e dell’esercito, sostenuta anche dalla gente del villaggio vicino che li sente come un ramo su cui appoggiarsi, mostra tutta l’umanità di questi uomini che si rende trasparente per diventare testimonianza evangelica che afferra il cuore di credenti e non.

Il titolo francese “Des hommes et des dieux” (degli uomini e degli dei, al plurale) rende ragione meglio di quello italiano della pluralità delle fedi, che cercano insieme di dialogare per il bene comune. Sono gli uomini di stato, il prefetto e i militari, che proprio per il loro ruolo, si presentano come incapaci a comprendere e ad aprirsi a un possibile dialogo di umanizzazione.Le reazioni degli spettatori vanno dalla fatica, dovuta alla concentrazione, alla necessità di silenzio, dalla voglia di rivederlo subito al desiderio di condividere con qualcuno delle riflessioni spirituali. ps. Per chi fosse interessato sono disponibili (marco.bonarini@acli.it) alcune recensioni, immagini dei luoghi originali e dei monaci (interessante la scelta di attori che assomigliano fisicamente ai monaci), loro riflessioni (in francese).

Fedeli alla vocazione
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR