Fondi complementari: più trasparenza

Cambia dal 2011 lo schema della Comunicazione periodica che i Fondi pensionistici complementari devono inviare ogni anno ai propri iscritti, per informarli dell’ammontare dei risparmi previdenziali accantonati. Alla Comunicazione va allegato il “Progetto esemplificativo personalizzato“, una stima dell’importo della pensione futura, calcolata in base a diversi parametri.Il Patronato Acli approfondisce la questione nella consueta rubrica su Famiglia Cristiana, Previdenza e assistenza, dalla parte dei lettori.(Leggi l’articolo)

Fondi complementari: più trasparenza
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR