Forlì: L’Occidente nel labirinto

15 settembre 2010 – Ritorna a Forlì Cesena il festival L’Occidente nel labirinto, manifestazione giunta alla decima edizione e realizzata dal circolo Acli Valli di Forlì in collaborazione con  il fondo per la Cultura del Comune di Forlì e con Città di Ebla. Saranno tre mesi, dal 18 settembre al 18 dicembre, di spettacoli, convegni, dibattiti che avranno come filo conduttore Orwell: omaggio agli irregolari.

L’autore è stato scelto per la sua capacità di indagare la realtà senza fermarsi alle apparenze. Lui stesso in Perchè scrivo diceva: «Quando mi accingo a scrivere un libro, io non dico: Voglio produrre un’opera d’arte. Lo scrivo perché c’è qualche bugia che voglio smascherare, qualche fatto su cui voglio attirare l’attenzione».
L’evento inaugurale, previsto per sabato 18 settembre ore 21 (Teatro comunale di Forlì Diego Fabbri), è affidato all’opera musicale Un sogno fatto a Praga, che racconta l’incontro di Kafka e Mozart nelle strade di Praga e il loro interrogarsi sul ruolo dell’arte e degli intellettuali nella società.La manifestazione si concluderà sabato 18 dicembre alle ore 21 con lo spettacolo La fattoria degli animali, una fiaba musicale di Andrea Panzavolta liberamente tratta dall’omonimo capolavoro di Orwell.Per il programma: www.aclivalli.it

Forlì: L’Occidente nel labirinto
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR