Giacomo Carta nuovo coordinatore nazionale GA

Giacomo Carta è il nuovo coordinatore nazionale dei Giovani delle Acli (GA). Trent’anni, sardo, Carta succede a Matteo Bracciali, in carica dal 2014.

La nomina del nuovo responsabile nazionale è avvenuta nel corso del XXV Congresso nazionale dei Giovani delle Acli, che si è tenuto a Napoli dal 15 al 17 settembre. “Al passo con il futuro” era il titolo del congresso, incentrato sul tema giovani e lavoro.

Nato nel 1987 a Elmas, dove è consigliere comunale dal giugno 2016, Carta lavora da tre anni come animatore ed educatore di strada. Ha svolto il Servizio Civile della Acli nel 2011 presso il circolo di Elmas. Dal 2014 al 2017 è stato coordinatore provinciale di GA e membro del coordinamento Nazionale GA (con delega alla progettazione).

“I Giovani delle Acli  – ha dichiarato Giacomo Carta – sono una realtà importante in Italia e sarà una bella sfida guidarli nei prossimi tre anni. Il mio ringraziamento va prima di tutto alle Acli di Cagliari dove sono cresciuto e ai Giovani delle Acli di Cagliari con i quali ho lavorato in questi anni. La nostra azione sui territori e con i territori continuerà perché è lì che la nostra presenza come associazione è importante e ha valore».

“Quelli trascorsi con i Giovani delle Acli –ha affermato Matteo Bracciali – sono stati tre anni intensi, in cui i ragazzi  hanno portato le proprie speranze, problemi e allegria all’interno della vita dell’associazione ed hanno costruito dei ponti importanti con le altre associazioni giovanili italiane. Sono sicuro che il lavoro di questi anni sarà portato avanti con cura e passione da Giacomo che avrà il compito di costruire delle proposte per il Paese. Orientamento, formazione e previdenza: questi sono le grandi questioni sulle quali governo e società civile dovranno investire per aiutare le nuove generazioni a diventare da forza potenziale a colonna di sviluppo”.

Giacomo Carta nuovo coordinatore nazionale GA
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR