Gianni Bottalico (2013-2016)

Nato a Bari nel 1957, si trasferisce presto a Seregno (Mb). È sposato e ha un figlio.

È stato presidente delle Acli provinciali di Milano, Monza e Brianza dal 2004 al 2012 e componente del Consiglio nazionale e della Direzione nazionale delle Acli.
Nel maggio del 2012, in occasione dell’ultimo Congresso nazionale, è stato nominato vicepresidente nazionale, con delega alla Comunicazione.

È stato presidente nazionale delle Acli dal 26 gennaio 2013 all’8 maggio 2016.

Ha acquisito una lunga esperienza professionale come responsabile Commerciale e Marketing in una importante società di servizi. Ha inoltre ricoperto incarichi politici e istituzionali: nel 1987 è stato eletto Consigliere comunale e poi, nel 1991, assessore ai Servizi sociali e alle Attività produttive nella città di Seregno.

Ha collaborato con il cardinale Dionigi Tettamanzi per il progetto del Fondo diocesano di solidarietà per le famiglie colpite dalla crisi e della disoccupazione.

È autore, insieme a Giuseppe Davicino, del libro Cattolici e politica un’agenda per il domani (Ancora, Milano 2007) e coautore di Ceto medio: la nuova questione politica e sociale (Gdl Comunicazione, Milano 2011) e Corpi intermedi. Una scommessa democratica (Ancora editroce, Milano, 2015).

Gianni Bottalico (2013-2016)
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR